[GUIDA RAPIDA] Come disfarti degli intermediari che ti fanno perdere tempo nel trovare bravi pellettieri e soldi del 40% sulla realizzazione delle borse.

By | 15 agosto 2015

pelletteria firenze

 

 

 

 

 

 

Ho individuato 2 elementi comuni alle marche con cui collaboro.  

  • Il Primo è che mi hanno trovato su Internet. 
  • Il Secondo è che non hanno ascoltato i pettegoli senza scrupoli che hanno come UNICA strategia commerciale SPARLARE di me, senza nessun riscontro con la realtà OGGETTIVA a livello di business. 

Ma su questo argomento ci ritornerò in un articolo più approfondito.  

Ti metto in guardia su questi aspetti, perché se sei uno stilista, o magari stai cercando un pellettiere al quale far produrre le tue borse, oggi ti spiegherò come evitare la catena di Sant’Antonio al momento di scegliere il pellettiere, al fine di:

 

  • Velocizzare i tempi di realizzazione delle tue borse.
  • Velocizzare la risoluzione di problemi durante la fase di realizzazione delle borse.
  • Incrementare i margini di guadagno sulla realizzazione delle borse.

Da una parte, spesso ti trovi nella penosa necessità di appoggiarti a degli intermediari per trovare i pellettieri più adatti alla fabbricazione delle tue borse.  

Hai poco margine di manovra, perché il mercato è fatto così. Ci sono questi personaggi che dicono di conoscere i pellettieri migliori, e tu in buona fede, anche perché hai furia, ci caschi.  

Dall’altra, trovi quelli che io definisco: i pellettieri “Fantasma”. Quelli rinchiusi nei poli industriali a Scandicci ed a Napoli, sempre disposti a farsi spennare vivi pur di prendere il lavoro, a rischio di rovinare anche il tuo.  

A questo tipo di pellettiere interessa il tuo business, tanto come ad un Leone può incuriosire un piatto di spaghetti.

Non li trovi su internet in modo INTELLIGENTE, e non sono disposti a farlo, manco gli puntassi una pistola in testa. E’ gente così, così ha campato per anni, e non cambierà mai.  

Se vuoi provarci, fai pure!

Per poco intelligente, intendo quel tipo di comunicazione, mediante la quale non riescono a dire al mercato cose diverse dalle solite:  

  • La nostra storia.
  • Chi siamo.
  • Cosa facciamo.
  • Le nostre realizzazioni.
  • Dove siamo.

 

E la maggior parte delle volte, li trovi in  mezzo ad una giungla di portali poco avanzati come quello delle “Pagine Bianche”.  

Ora, perché non vanno bene questi intermediari?  

Siamo nel 2015, e tu sei ancora a trovare i tuoi collaboratori come ai tempi della Prima Guerra Mondiale? Cioè, ancor’oggi, fai come la maggior parte dei novelli che si rivolge che ne so’, prima ad un aggancio che a sua volta ha una conceria, per esempio, e i titolari di questa conceria si rivolgono ad un altro amico per trovare il pellettiere che ti serve.

Siamo alla bellezza di 1 amico + 2 referenti della conceria + 1 amico dei referenti della conceria. In pratica, 4 passaggi di mano per arrivare ad un pellettiere professionale.  

Poi, quando finalmente trovano questo pellettiere, il povero artigiano non contratta il prezzo con te, ma con il referente della conceria.   

E da qui si scaturisce una sequenza assurda di problemi:  

  • Le prime campionature non vanno mai bene, a causa di alcune leggerezze tecniche.
  • A te non piacciono i materiali.
  • Riguardi i modelli e vai avanti, ma mandi del materiale che per il pellettiere non sono OK.
  • Ma gli intermediari del cazzo, vogliono vendere la pelle.
  • Il povero pellettiere ti manda le foto con gli abbinamenti in attesa che tu faccia uso del senso comune, e ti fidi più di lui che degli intermediari.

 

Ma loro vogliono vendere la pelle.  

Il povero pellettiere ha ordinato dei colori, ma gli intermediari ti hanno chiesto quelli sbagliati. E siccome ci mangiano, continuano a dire al pellettiere che non si deve preoccupare, che è tutto a posto.

Il casino è che il pellettiere può anche seguire le indicazioni degli intermediari, perché non sarebbe sua diretta responsabilità, ma siccome è lo stilista che ci deve sfilare con quelle borse, non farà una bella fine.  

  • Se lo stilista fa una brutta fine, secondo te, gli verrebbe più voglia di creare delle linee di un certo livello?  
  • Oppure continuerebbe a credere nei pellettieri italiani?  
  • Se gli italiani lavorano così, chi se ne frega, a questo punto, le farà fare ai cinesi.  

Ma se le fa fare ai cinesi, che cavolo di Made in Italy stai diffondendo, e quale leva commerciale vuoi sfruttare nei confronti della clientela, il Made in Cina? 

Quindi, appare evidente che trovare pellettieri professionali tramite queste figure è assurdo vero? Purtroppo, come ti dicevo prima, più di tanto non ci puoi fare, perché il mercato è composto da Pellettieri “Fantasma”.  

Sono quelli che non li trovi su internet in modo INTELLIGENTE, e non sono disposti a farlo, manco gli puntassi una pistola in testa. E’ gente così, così ha campato per anni, e non cambierà mai.  

Quindi, non è nemmeno colpa tua se ti trovi in questa situazione di disperazione, perché il mercato è quello che è.  Sei costretto a ricorrere agli intermediari. 🙁

Ecco perché ho creato Pelletteria Top. 

Perché prima di Pelletteria Top, era praticamente impossibile sfuggire a questa trappola.

Siccome la storia del povero pellettiere che ti ho appena raccontato, è successa anche a me non poche volte, e mi sono proprio stufata di lavorare con questa gente, voglio evitarti la stessa sofferenza. Lo stesso problema.

Immagina quanto ti viene a costare il lavoro con tutti questi intermediari!  

Quando ci sono interessi diversi dal tuo prodotto, quello che otterrai non sarà MAI il tuo prodotto, e credimi, lavorare con questa gente mette a rischio la tua linea di borse, perché non pensano MAI al tuo interesse, ma alle loro tasche.  

Siccome il mercato è pieno di questa gente, è con questa gente che avrai a che fare, hanno il mercato nelle loro mani, e ti costringono a lavorare in questo modo.  

E’ una specie di tangente che devi pagare se vuoi trovare dei bravi pellettieri. Ti devi arrangiare, insomma.

Quello che ti serve invece, è un sistema che:  

  • Che ti aiuti a produrre le borse Made in Italy 100% e non al 60% come fanno i tuoi concorrenti.
  • Fatte da una squadra super specializzata e non generalista come il 99% dei pellettieri in Italia.
  • Estremamente rintracciabile su internet, con abbondante informazione su quello che fanno e sanno fare, e non nascosti come il 99% dei pellettieri in Italia.
  • Senza costi aggiuntivi a causa di intermediari INUTILI.
  • Senza perdite di tempo al momento di cercare un pellettiere idoneo.

Per maggiori dettagli sul mio sistema Pelletteria TOP. Il primo sistema che GARANTISCE il successo dell’investimento in Pelletteria. Fai click!

Grazie del tempo che mi hai dedicato.

 

Ornella Auzino.